Viaje a Guatemala Viaje a Guatemala Prensa Libre


[ Archivo de publicaciones ]


Notas relacionadas:

Tranquilo y multicolor municipio de Sacatepéquez fundado en 1580 con economía basada en actividades agrícolas. Xenacoj...
Visitando la casa de la antigua patrona de Santiago Debido a los terremotos que asolaron Antigua en los siglos XVI y...
Los barriletes lanzados al cielo el 1 de noviembre han hecho famosa a la localidad de Santiago Sacatepéquez, un lugar...
Quienes tienen más de 15 años de edad, todavía guardan en la memoria los recuerdos de viajes veraniegos hacia las...
Se cree que la iglesia de San Cristóbal El Bajo fue edificada en la primera parte del siglo XVII, posiblemente antes de...
Miguel Angel Gonzalez and his partner, Harold Rojas, have been restoring and creating wood replicas for 30 years. The...
While the night slowly covers the image of the Volcán de Agua, the lights from the street lamps start to brighten the...
No es necesario salir lejos de la ciudad para disfrutar de la naturaleza. Para quienes desean el contacto con la...

Antigua Guatemala


Copyright

viajeaguatemala.com es un portal de Prensa Libre. Derechos reservados.

Acatenango

Tipo: Dormente
Altezza: 3,975 metri

Dalla cima del vulcano Acatenango si osserva il vulcano di Fuego, uniti dal 'camellón' (cammello).

Al nordest si può guardare il vulcano di Santa María a Quetzaltenango, San Pedro, Tolimán e Atitlán a Sololá.  Se magari il cielo è limpido, si può vedere il vulcano Tajumulco a San Marcos.

Verso il sudovest si intravedono i vulcani d'Agua a Sacatepéquez e Pacaya a Escuintla.

Questo vulcano è situato nei municipi di San Miguel Dueñas e Antigua Guatemala, tutti e due nel dipartimento di Sacatepéquez, ed il municipio di Acatenango, dipartimento di Chimaltenango.

Questo è il gemello del vulcano di Fuego (fuoco).  L'unione tra questi due vulcani è conosciuta come 'La Horqueta', una specie di strato-vulcano, probabilmente un gemello composto da questo stesso vulcano.

Nella cima del vulcano si trovano piccoli crateri che hanno uscite da zolfo; perciò, è consigliabile salire su questo massiccio durante l'epoca da novembre a gennaio visto che sono i mesi in cui si trova un ambiente più limpido che permettono inoltre apprezzare i paesaggi nella sua totalità.


Due culmini

Possiede due culmini o apici, che sono il 'Pico Mayor' (l'apice maggiore) con un'altezza di 3,975 metri e dall'altra parte il 'Yepocapa', quest'ultimo riconosciuto anche come 'Tre Sorelle o Tre Marie' con un'altezza di 3,880 metri.  Questo è il terzo vulcano più alto nel nostro paese e come se non bastasse, si può guardare dalla città di Guatemala.

Raccomandazioni
-    Fare bene il calcolo degli orari pasti.
-    Portare scarpe confortevoli per evitare le bolle nei piedi.  La salita sul vulcano deve iniziarsi il più presto possibile al fine di fare pranzo nell'altipiano Il Coniglio.
-    È migliore portare i recipienti di plastico per essere più leggeri e visto che conforme si sale su il peso si fa ancora più arduo in una camminata di sette (u) ore circa.
-    Portare un giubbotto grosso ma non pesante, berretto e guanti.  All'inizio della vostra scalata, sentirete caldo ma dopo alcuni minuti già nell'altipiano l'ambiente si farà più freddo e all'arrivo a Yepocapa, il vento soffierà con tal intensità.
-    Dovete prendere il sacco da dormire, meglio uno abbastanza termico, se avete l'intenzione di passare la notte.
Percorsi turistici interessanti:  La Antigua Guatemala

Questa città coloniale è stata dichiarata patrimonio dell'umanità.  Si fa una bellissima passeggiata dentro le sue strade lastricate, facendo una visita nei musei, nei ruderi oppure nelle sue chiese, tra le cui si trova la Cattedrale, la Chiesa della Scuola di Cristo e San Francesco, dove si trovano i resti del Frate Pedro.  Nello stesso modo, si può dare una visita all'antica Università di San Carlos, al Museo del Libro Antico, alla Casa della Cultura, oppure in tanti altri siti, per dopo fare pranzo in alcuno dei diversi ristoranti che offrono una diversità enorme di piatti.



Per arrivare:
Per scalare questo vulcano si deve prima arrivare all'Antigua Guatemala (45 chilometri) e poi continuare verso il municipio Ciudad Vieja (città vecchia, altri 5 chilometri), passando per la proprietà Concepción Calderas e continuando fino ad arrivare alla suddivisione agraria 'La Soledad' (riconosciuta semplicemente come 'La Soledad').  In una delle capanne che si trovano in questo luogo si possono lasciare parcheggiate le macchine per poi cercare il viottolo ed incominciare la salita.

Il percorso comincia in un tratto di strada che attraversa zone coltivate di mais e altre verdure; successivamente troverete un'area boscosa.  Allora, dovete continuare la salita su in questa direzione fino ad arrivare in un piccolo altipiano conosciuto come 'El Conejo' (il coniglio):  solo questa parte del tragitto ci mette tre ore di camminata circa.  Questa sosta è un posto dove si può passare la notte oppure fare il pranzo.

Se continuate il percorso, osserverete una popolazione più ridotta d'alberi i cui pini hanno foglie più piccole.  La salita deve continuare fino ad arrivare Yepocapa, un luogo dove non c'è la vegetazione tranne che la sabbia.  Insomma, questa la camminata ha una durata di sette (7) ore in totale.