Viaje a Guatemala Viaje a Guatemala Prensa Libre


[ Archivo de publicaciones ]


Notas relacionadas:

Nada más representativo de Totonicapán que sus famosos ponchos y tejidos, y su delicada cerámica mayólica, muestra de...
Da molto tempo non avevo l'opportunità di godere delle bellezze di un posto coperto di alberi. Mi è sembrato...
En la región de Totonicapán se elabora un platillo que ha adquirido características regionales, es el tobic, vocablo...
A series of whimsical geological formations surprises tourists at Momostenango, Totonicapan in the West.Due to erosion...
Hacía mucho tiempo que no tenía la oportunidad de disfrutar de las bondades de un sitio cubierto de árboles.Me pareció...
In the region of Totonicapán the locals make a dish that has acquired regional traits, and it is the tobic, a word that...
Es mediodía y las ventas callejeras de tejidos, muebles y verduras rematan sus existencias a precios menores que en la...
Nothing is more representative of Totonicapán like its famous ponchos and weavings, and of course the delicate Majolica...

Antigua Guatemala


Copyright

viajeaguatemala.com es un portal de Prensa Libre. Derechos reservados.

Cuxliquel

Tipo: spento
Altitudine: 3.000 metri

Mano a mano che si inizia l'ascesa, si osservano piantagioni di grano e sulla cima si vede il filone di Nahualá che va fino al vulcano Zunil. Si scorgono anche i vulcani Cerro Quemado e Santa María di Quetzaltenango.

Sulla cima si trova un 'bruciatore', luogo dove gli indigeni realizzano i loro riti sacri e bruciano copale, pom, zucchero, candele ed altro (si raccomanda di rispettare questo luogo perché è sacro per gli indigeni k'iche's).

Di: Liza Vielman



Il vulcano Cuxliquel appartiene al comune di Totonicapán nella regione dallo stesso nome ed ha un'altezza di  2.160 metri. Ha la forma di un cono, però è conosciuto come monte, non ha riportato eruzioni da tempi storici. Il nome Cuxliquel è di origine k'iche' ed è molto antico.
Andando verso occidente, dopo esser passati da un luogo chiamato 'Alaska' che ha un'altezza di 3.000 metri, si può osservare questo vulcano che si trova localizzato sul lato sinistro.

Nota: il vero nome di questo posto conosciuto come 'Alaska' è 'Cumbre de Nahualá' (cima di Nahualá). Quando asfaltarono la strada interamericana, i  lavoratori dell'impresa 'Caminos' gli cambiarono nome.

Raccomandazioni
-    siccome questo vulcano si scala in un'ora, è necessario portare solo un paio di sandwiches ed un litro d'acqua. Per mangiare qualcosa si può visitare la città di Quetzaltenango.
-    Per salire su questo vulcano si raccomanda di usare pantaloni per non graffiarsi le gambe con la sterpaia, usare scarpe adeguate per evitare fastidiose vesciche e portarsi un cappello per proteggersi dal sole.

Percorsi turistici interessanti:

San Cristóbal Totonicapán: Questo comune si trova ai bordi della strada ed ha una chiesa molto bella. Si trova a 14 chilometri da Quetzaltenango.

San Andrés Xecul:Comune localizzato a 18 chilometri dal comune di Quetzaltenango. Si raccomanda di andare a vedere la chiesa che ha una bella facciata.

Cantel, Zunil e Almolonga:Questi comuni si trovano vicini alla città di Quetzaltenango.
Il percorso può iniziare a Cantel che è il più lontano, lì è interessante andare a vedere la chiesa e la cooperativa di vetro soffiato.

Più avanti, sempre ai bordi della strada, si trova l'entrata per Zunil dove si può visitare l'Altare d'Argento e poi svoltare  verso il comune di Almolonga per andare a vedere la sua chiesa ed il mercato di verdure ed ortaggi.

Nota: l'idioma parlato dagli indigeni di Totonicapán e di Quetzaltenango è k'iche'.


Come arrivare:
si prende la strada verso occidente per dirigersi verso Quetzaltenango, al chilometro 178, che si trova prima dell'incrocio conosciuto come 'Cuatro Caminos', si può lasciare parcheggiato il veicolo ed iniziare l'ascensione del vulcano.



Il tempo di ascensione è di un'ora circa.
Fotografie: Miguel Suárez e Liza Vielman